Como, 15 gennaio 2018

Dopo la sosta natalizia sono ripresi gli incontri nell’Aula Magna del Collegio Gallio di Como. Venerdì 12 gennaio il Professor Giorgio De Michelis ha tenuto la settima lezione del Corso “Verità e realtà nel mondo e nel web. Vale la pena accettare le sfide del presente?” dal titolo Verità ed esperienza nel digitale”.

Il rapporto fra verità e realtà deve essere indagato a fondo chiedendoci se, ed eventualmente come, sia possibile fare a meno della realtà. È necessario che ogni individuo o collettività costruisca una conoscenza comune per affrontare le sfide che le nostre esperienze che ci mettono davanti. Ad esempio, ci racconta Bruce Chatwin nel suo saggio “Le vie dei Canti”, gli aborigeni si tramandavano testi sacri e canti di generazione in generazione come conoscenza segreta che consentiva loro, ad esempio, di non perdersi nel deserto.

Fra una citazione di Mann e un aneddoto su Tiziano, De Michelis ci racconta di come la realtà sia uno strumento che ci aiuta a condividere le nostre esperienze. Dare ordine a queste esperienze significa rendere realistico anche il contesto. Un albero che nella realtà è una pianta, nell’esperienza può essere e significare molte cose a seconda del contesto storico e culturale della persona presa in oggetto. Può significare una casa, una fonte di sostentamento, un’arma, un simbolo sacro, un materiale, etc….

Il prossimo appuntamento è stato posticipato a venerdì 26 gennaio, sempre alle h.17:30 con il Professor Massimo Marassi con un incontro dal titolo “Sono forse io il custode del mondo”.

Related Posts

NEWS

Voucher PNRR per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione Locale

È appena partito il grande progetto di digitalizzazione della pubblica amministrazione locale, da portare avanti da qui al 2026 nell’ambito del PNRR. Il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale ha pubblicato gli avvisi Read more…

NEWS

Dallo “Stato sociale” al welfare della conoscenza digitale

La crisi legata al covid19 ha portato a un incremento di tutta la spesa relativa al welfare, includendo i 3 pilastri “tradizionali” (sanità, politichesociali, previdenza) e l’istruzione la stima del 2021 è stata di 632 miliardi di euro, con una crescita Read more…

NEWS

Gestire i buoni spesa con Icare Pay – L’esperienza del Comune di Torino

I buoni spesa sono titoli di acquisto per comprare generi alimentari e prodotti di prima necessità; vengono erogati dai Comuni a nuclei familiari in condizione di fragilità economica. Il perdurare dell’emergenza Covid sta gradualmente peggiorando Read more…