Como, 30 ottobre 2017

Venerdì 27 ottobre si è tenuta la seconda lezione del Corso “Verità e realtà nel mondo e nel web. Vale la pena accettare le sfide del presente?” che ha ospitato il Professor Lorenzo Fossati.

Titolo dell’incontro: “Su verità e menzogna in senso extravirtuale”. Friedrich Nietzsche, nel lontano 1896, è stato l’autore del libro: “Su verità e menzogna in senso extramorale”. Questa corrispondenza ha introdotto una lunga chiacchierata informale, nella quale il Professor Fossati ha spaziato temporalmente da Erodoto fino alla stretta attualità (le fake-news).

Approfondendo intrinsecamente alcuni concetti (“post”, “analfabeta funzionale”, “società liquida”) ci si è fermati a riflettere sul relativismo contemporaneo che fa della verità una necessità pratica. E conseguentemente sulla contrapposizione fra ideali della sincerità e dell’esattezza. La verità è quindi diretta conseguenza della conoscenza?

Un’ora e mezza di ascolto e di condivisione con il Professor Fossati che ha intrattenuto e fatto appassionare i circa 100 ascoltatori presenti nell’Aula Magna del Collegio Gallio.

Appuntamento a venerdì 3 novembre con il Professor Mauro Magatti, tema dell’incontro: “Perché abbiamo bisogno di una verità incerta”.

Link del Sito dell’Associazione Culturale Il Paguro: http://www.ilpagurocomo.it/

 

Related Posts

NEWS

Atena Informatica presente all’Assemblea nazionale di ANCI

È stata una tre giorni ricca ed emozionante quella che ci ha visti partecipare alla XXXIX Assemblea annuale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) che si è svolta alla fiera di Bergamo la scorsa settimana. Abbiamo Read more…

NEWS

Voucher PNRR per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione Locale

È appena partito il grande progetto di digitalizzazione della pubblica amministrazione locale, da portare avanti da qui al 2026 nell’ambito del PNRR. Il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale ha pubblicato gli avvisi Read more…

NEWS

Dallo “Stato sociale” al welfare della conoscenza digitale

La crisi legata al covid19 ha portato a un incremento di tutta la spesa relativa al welfare, includendo i 3 pilastri “tradizionali” (sanità, politichesociali, previdenza) e l’istruzione la stima del 2021 è stata di 632 miliardi di euro, con una crescita Read more…